Laboratorio Teatrale in Lingua Inglese

Laboratorio Teatrale in Lingua Inglese

Il modulo ha l'obiettivo di creare forti basi per l'apprendimento e il reale utilizzo della lingua inglese aiutando i partecipanti a costruire la sicurezza nel parlare attraverso un approccio esperienziale.

Destinatari - I destinatari di questo progetto sono ragazzi delle scuole secondarie di I grado (in realtà è potenzialmente adattabile a tutte le fasce d'età). Ai fini di una gestione ottimale del gruppo, è auspicabile un numero minimo di 15 partecipanti ed un massimo di 30. Può partecipare chiunque sia interessato a migliorare le proprie abilità nell'ambito concernente il progetto. E' accessibile anche a studenti diversamente abili. Non è richiesta previa esperienza o conoscenze profonde della lingua inglese.

Fasi realizzative - L'azione si svolgerà in modo partecipato, e secondo le fasi che elenchiamo di seguito:

1) Conoscenza del gruppo classe ed empatizzazione

2) Presentazione del progetto e presentazione di una rosa di script per la scelta da effettuarsi in un secondo momento

3) Test orale di verifica della conoscenza della lingua inglese

4) Scelta dello script

5) Adattamento dello script a seconda del gruppo di lavoro

6) Inizio lavoro di gruppo per familiarizzare con il copione

7) Assegnazione delle parti teatrali

8) Messa in scena

Contenuti - Per la definizione dei contenuti, le associazioni partner andranno a fornire ai giovani gli elementi per poter realizzare in prima persona queste attività, nell'ottica dell' "empowerment" del giovane. Si partirà da alcuni testi teatrali, ma il lavoro delle organizzazioni sarà un'azione di coordinamento e facilitazione del percorso decisionale ed artistico. Al lavoro artistico sarà affiancato invece un lavoro sul singolo studente, che avrà la possibilità di trattare, mediante il teatro, il potenziamento delle proprie competenze chiave secondo il framework della Commissione Europea, recepito dalla Regione Campania.

Risultati - I risultati principali saranno in primis le rappresentazioni teatrali, e la messa in scena sarà occasione per riaffermare i valori alla base dell'espressione artistica ovvero la capacità di lavorare in gruppo, di sapersi esprimere e confrontarsi con una platea ampia.

Eventuali connessioni funzionali con altri moduli - Per la realizzazione della messinscena è possibile creare interazioni operative con i moduli di produzione video e il modulo di pratica musicale.

Durata ed articolazione temporale - 1 incontro a settimana di 3 ore per un totale di 30 ore. In particolar modo nella prima fase, i ragazzi dovranno essere stimolati alla partecipazione, quindi per garantirne la presenza sarà stimolata la curiosità dei giovani ad interagire con queste metodologie nuove

Beni e attrezzature - Uso delle TIC: LIM, computer, tablet e materiale necessario alla realizzazione scenica. Utilizzo impianto audio.

Partner coinvolti nella realizzazione - L'attività sarà coordinata dall'Associazione Moby Dick, in quanto esperta nell'utilizzo di metodologie innovative applicata a contesti educativi tradizionali. L'apporto artistico deriva dalla Compagnia del Teatro dei Dioscuri di Campagna, che vantano notevole esperienza nel teatro, soprattutto riguardo ai temi della mobilità, delle differenze culturali e dell'arte come strumento di riflessione.

Sostenibilità e replicbilità del modulo - Il modulo si svolge con una metodologia che è già diventata parte integrante della didattica di numerosi istituti comprensivi, vista la sua facilità di linguaggio prima artistico e poi di espressione in lingua madre e lingue straniere. Il teatro in inglese dunque vuole essere un'esperienza innovativa per gran parte dei giovani coinvolti, che saranno stimolati innanzitutto sulla passione per il teatro: l'obiettivo è di generare interesse in alcuni partecipanti, affinché essi scelgano il teatro come attività da svolgere nel tempo libero, affiancata magari ad attività sportive e ricreative. La scuola intende investire nell'espressione artistica e culturale dei giovani studenti, e ciò si rende possibile mediante l'apporto di metodologie innovative, progetti creativi ed il personale giusto per svolgere queste azioni. Resta inteso che per replicare queste attività sarà necessaria la partecipazione di attori esperti, ma il lavoro d'aula sarà propedeutico ad esempio nell'individuare temi e argomenti da poter trattare con il teatro.

Originalità delle attività ed approcci metodologici innovativi - Originalità e approcci metodologici innovativi: la novità del metodo trova le sue basi nella glottodidattica, cioè come si produce e si usa la seconda lingua. La metodologia usata per favorire il consolidamento e l'acquisizione della L2 si avvale quindi della psicolinguistica applicata, attraverso la comunicazione verbale e paraverbale. I gesti, il tono lo sguardo dell'insegnante, con il linguaggio del corpo il discente potrà apprendere in una forma autentica l'utilizzo della L2. La glottodidattica per l'apprendimento della L2 è un metodo innovativo e scientificamente provato (Taeschner Università La Sapienza, progetto Socrates) in ben 7 Paesi europei. Nell'acquisizione della seconda lingua un ruolo fondamentale è giocato da due fattori: il legame, l'interazione affettiva e la precocità nella lingua. In una classe delle scuole secondarie inferiori o superiori, questo strumento di apprendimento risulta essere altamente innovativo. Il laboratorio teatrale si pone come mezzo per facilitare tale apprendimento.

Reti di partenariato - La rete partner sarà importante sia all'avvio del modulo, per progettare insieme l'intervento artistico, e sia nell'ottica della messa in scena; gli spettacoli saranno diretta conseguenza della partecipazione a cura dei partners sul territorio, che (salvo la parte pratica affidata agli organizzatori) avranno il compito di promuovere e diffondere gli eventi. Le altre scuole saranno invitate allo spettacolo in ottica di disseminazione dei risultati.

Gruppo di lavoro - Per la realizzazione del laboratorio teatrale saranno coinvolti in primis gli attori teatrali della Compagnia del Teatro dei Dioscuri, che hanno lunghissima esperienza nella realizzazione di teatro didattico, in questo caso in inglese; la stessa Compagnia, da tempo partner dell'Associazione Moby Dick, svolge attività in ottica europea e di promozione dell'arte, a partire dai valori europei comuni ad entrambe le organizzazioni. Il personale artistico sarà affiancato dal team responsabile di progetto, ovvero il docente e codocente / tutor interno ed il coordinatore del progetto; ogni attività sarà condivisa e verificata tra le risorse umane prima di poterla realizzare con gli studenti. Docente esperto madrelingua: prof.Simeon Graves - Tutor: prof.ssa Giuliana Pepe