Laboratorio di Propedeutica Musicale

Laboratorio di Propedeutica musicale

Il laboratorio è diretto agli alunni delle classi della scuola primaria, per riuscire ad accrescere la propria conoscenza e ampliare l'offerta formativa che solo la Scuola Secondaria di I grado "N. Monterisi" può offrire, avendo nel proprio organico tipologie strumentali come il fagotto, oboe, violoncello, tromba, clarinetto, corno, violino, percussioni, pianoforte, flauto, sassofono e chitarra.

Destinatari - Alunni delle classi terza, quarta e quinta delle scuole primarie del quartiere. È accessibile anche a studenti diversamente abili.

Fasi realizzative - Da dicembre a marzo 30 ore di attività articolate in due fasi: una prima fase dedicata al canto ed una seconda destinata alla conoscenza ed alla pratica strumentale. Nei primi due mesi i docenti di strumento musicale in accordo con le docenti delle scuole primarie prepareranno alcuni canti. I docenti della Scuola "Monterisi" forniranno agli insegnanti delle scuole primarie il CD e i testi per preparare con i propri alunni i canti prescelti. In seguito gli alunni del gruppo strumentale della Scuola "Monterisi" e gli alunni della Scuola Primaria si incontreranno per le prove d'Insieme. La rappresentazione finale è prevista presso la Scuola "Monterisi" e la Chiesa del Volto Santo nel quartiere. Nella seconda fase, i docenti di strumento della Scuola "Monterisi" presenteranno agli alunni la fiaba in musica "Pinocchio", che vedrà la partecipazione attiva da parte degli alunni. Infatti, l'attività proposta, sarà, attraverso larappresentazione della fiabain musica,un'occasione dedicata alla conoscenza dello strumento, mediata dai docenti. In seguito i discenti avranno un primo approccio allo strumento, che sarà innanzitutto di ascolto ed esplorazione delle diverse parti dello stesso e di conoscenza delle sue possibilità sonore.

Connessioni funzionali con altri moduli - Il modulo può facilmente connettersi con le attività didattiche e laboratoriali previste dal modulo "Orchestra Scolastica" attraverso il quale gli alunni della primaria potranno per la prima volta prendere contatto con gli strumenti musicali dell'orchestra e con le attività della musica di insieme.

Durata e articolazione temporale del modulo - 30 ore in orario pomeridiano incontri a cadenza settimanale della durata di 2 ore da dicembre a luglio

Beni e attrezzature - Utilizzo del laboratorio di musica della scuola Monterisi con tutti gli strumenti ad esso afferenti.

Partner coinvolti nella realizzazione del modulo - Il modulo sarà curato dalla scuola proponente "N.Monterisi" in collaborazione con l'Associazione Musikanten che metterà a disposizione un esperto per la realizzazione delle partiture musicali che verranno utilizzate durante le attività.

Sostenibilità e replicabilità del modulo - La programmazione delle attività didattiche terrà conto soprattutto della sostenibilità e della replicabilità dell'esperienza in modo da essere un punto di partenza per la strutturazione di un curricolo verticale di Musica tra la scuola Monterisi e le scuole primarie del territorio.

Originalità delle attività ed approcci metodologici innovativi - Per l'attuazione dell'attività ci si avvarrà di tutte le strategie metodologiche volte al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Trattandosi di attività pratiche sarà privilegiato l'aspetto laboratoriale ed esperienziale. Particolare attenzione sarà dedicata ai momenti comunicativi, partecipativi, ludici-espressivi, esplorativi e quindi di ricerca, collaborativi e quindi del lavorare insieme, trasversali e quindi di integrazione, così come previsto e codificato dalle "Indicazioni Nazionali".

Reti di partenariato - La rete di partenariato messa in campo è prevalentemente quella costituita tra la scuola Monterisi e l'associazione Musikanten atta ad aprire sul territorio e nella fascia di età della scuola primaria la pratica strumentale.

Gruppo di lavoro - Il gruppo di lavoro è costituito da docenti esperti di strumento musicale ed educazione musicale supportati dall'esperto compositore individuato dall'Associazione Musikanten per la realizzazione della fiaba in musica.